Diciamo sì al cambiamento

7 giugno 2013
7 giugno 2013, Commenti: 0

Piazza FarneseSiamo arrivati alla fine.

Da piazza Farnese si è alzato un grande Daje di liberazione, il più bello di tutta la campagna elettorale. Un Daje di tutte le persone incontrate in questa lungo viaggio insieme, nel quale ho attraversato la città, la nostra città, dal centro alle periferie. Un Daje pieno di energia, di speranza, di entusiasmo, di idee, di una città che vuole tornare a essere la città più bella del mondo. La città che tutti amiamo e che, purtroppo, in questi cinque anni è stata umiliata, mortificata e depredata da clientele, interessi particolari e incompetenze.

A Piazza Farnese con noi sono arrivati da tutta Italia il sindaco di Milano Pisapia, il sindaco di Cagliari Zedda e i governatori del Friuli Venezia Giulia Serracchiani e del Lazio Zingaretti. Uniti per moltiplicare il nostro entusiasmo, perché se Roma rinasce, tutto il nostro Paese riprenderà in mano il proprio futuro.

Liberiamo Roma dall’arroganza e dalla prepotenza. Liberiamo Roma dagli interessi di pochi per mettere al centro la comunità.

Liberiamo Roma dagli scandali e dalle inefficienze.
Roma deve tornare ad appartenere alle cittadine e ai cittadini.
Diciamo sì al futuro, al cambiamento e alla speranza. Ora Roma tocca a te.
Daje,
Domenica 9 e lunedì 10 giugno vota Ignazio Marino Sindaco.
Liberiamo Roma.

Comments are closed.