Ignazio Marino al Tgr Lazio: "Bisogna aumentare la velocità dei mezzi pubblici"

22 maggio 2013
22 maggio 2013, Commenti: 0

roma capitale della mobilità“Sul fronte della mobilità, per aumentare la velocità dei mezzi pubblici, bisogna usare gli studi rimasti nel cassetto fatti dal Comune e dall’Agenzia della mobilità. E collegare i semafori con il passaggio degli autobus, in modo tale da rendere più rapide le corse dei mezzi pubblici, diminuendo il tempo di percorrenza dei passeggeri”.

Lo ha dichiarato Ignazio Marino intervenuto alla Tribuna elettorale in onda su Tgr Lazio, che ha aggiunto: “No ai consigli di amministrazione nelle società municipalizzate tra cui Atac, perché sono territorio di spartizione politica. Meglio l’amministratore unico, da scegliere esclusivamente sulla base delle competenze e del merito”. Sul fronte della mobilità, Ignazio ha anche ribadito che è “necessario un piano straordinario per le buche”.

Altro tema affrontato nel corso della trasmissione quello della sicurezza. In 5 anni a Roma – ha detto Ignazio – è aumentato il numero di omicidi e i casi di un reato orribile come la violenza sessuale, che è cresciuto del 20% secondo il ministero degli Interni”.

Secondo Ignazio per aumentare la sicurezza a Roma occorre recuperare risorse. Ad esempio, spostando “in sedi di proprietà comunale i 29 commissariati di polizia che attualmente hanno sede in edifici privati per una spesa di 70 milioni di euro in 5 anni” e destinando le risorse recuperate alla messa a disposizione di “almeno 40 macchine volanti in più per garantire la sicurezza sul territorio”.

Comments are closed.