Assisteremo studenti che denunciano affitti in nero

24 settembre 2013
24 settembre 2013, Commenti: 0

IRM Affitti in neroIl sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino ha partecipato questa mattina alla sottoscrizione del patto contro gli affitti in nero, stipulato nella sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma.

“Roma Capitale farà la sua parte. – ha detto Marino – Oggi ho chiesto all’assessore al Bilancio di inserire nel bilancio previsionale 2014 una somma di alcune decine di migliaia di euro per seguire il percorso già compiuto con successo dalla Regione Toscana, ovvero avere delle somme con cui assistere nel percorso legale lo studente che denuncia l’affitto in nero in modo tale che non abbia nessun costo per entrare nella legalità”.

Noi vogliamo una città che sia accogliente – ha aggiunto Marino – e che viva nella legalità. È particolarmente brutto che a Roma gli studenti siano spesso coinvolti nel fenomeno degli affitti in nero. Il progetto antievasione trova quindi tutto il nostro supporto”.

“La legge – ha continuato Marino – è molto chiara: se a uno studente viene richiesto di pagare l’affitto in nero può rivolgersi alla Guardia di Finanza che lo aiuterà a regolarizzare la sua posizione e questo gli costerà il 70% in meno perché il nuovo affitto verrà fatto obbligatoriamente sul reddito catastale. In più avrà la possibilità di un affitto per 4 anni rinnovabile per altri 4″. “Insomma – ha concluso Marino – ricercare l’onestà conviene“.

Comments are closed.