Ignazio Marino ha salutato le romane e i romani da piazza del Campidoglio

14 giugno 2013
14 giugno 2013, Commenti: 0

foto 3“Dalla settimana prossima dedicherò un giorno a settimana all’ascolto delle persone, andando nelle periferie: 50 giorni di ascolto all’anno per individuare le criticità e trovare le soluzioni. Per ogni problema, vi chiedo un’idea”. Così Ignazio, nel suo primo giorno da sindaco, ha salutato le tante cittadine e i tanti cittadini presenti ieri sera in piazza del Campidoglio per festeggiare l’elezione a primo cittadino.

“Oggi è il mio primo giorno di lavoro – ha aggiunto Ignazio – Abbiamo iniziato in un modo che vuole essere simbolicamente diverso, questa mattina ho incontrato le persone che in campagna elettorale mi hanno colpito, perché le loro storie contengono quelle di tanti romani e di tante romane che vivono situazioni di difficoltà, ma che non si arrendono”.

Roma rinascerà. E lo farà grazie al contributo di tutti, valorizzando il merito e non lasciando da solo chi è rimasto un passo indietro. – ha affermato Ignazio – Cancelleremo la cultura del privilegio e degli amici degli amici e sceglieremo le persone più competenti, motivate, capaci cominciando proprio questa sera: sceglieremo e attribuiremo responsabilità ai funzionari più esperti che sono già dipendenti del Campidoglio”.

Infine, Ignazio ha parlato del progetto della pedonalizzazione dei Fori Imperiali. “Ci saranno tante discussioni – ha sottolineato – ma lo faremo: per l’orgoglio di Roma e di tutto il pianeta creeremo ai Fori imperiali il parco archeologico più grande del mondo. Roma deve tornare ad essere una capitale internazionale”.

Comments are closed.