Oltre 400 studenti romani per “Porte aperte in Campidoglio”

5 dicembre 2013
5 dicembre 2013, Commenti: 0

Sono oltre 400, provenienti da 12 scuole romane, gli studenti che abbiamo accolto in Comune per “ Porte aperte in Campidoglio”. Un progetto didattico, di cui il primo ciclo si conclude oggi, partito il 7 novembre e nato per festeggiare gli 870 anni di vita del libero Comune di Roma.

Porte aperte in campidoglio_3

Si tratta di un’iniziativa progettata per coinvolgere i più giovani – le cittadine e i cittadini di domani – per avvicinarli alla macchina amministrativa e per fare in modo che vedano e conoscano i luoghi in cui ogni giorno si lavora per il bene di Roma.

Porte aperte in campidoglio_1

Partecipazione, sensibilizzazione e conoscenza queste le tre direttrici del progetto. Gli studenti, infatti, oltre a visitare il meraviglioso patrimonio storico e artistico presente nell’edificio capitolino, hanno preso parte a ciò che ogni giorno accade in Campidoglio incontrando gli assessori, sedendo negli scanni normalmente occupati da consiglieri e sindaco e ponendo domande e richieste per la città.

Porte aperte in campidoglio_3

Tra i temi più sentiti dalle piccole romane e dai piccoli romani c’è quello del decoro urbano, della mobilità, dell’ambiente. Più in generale della vivibilità in una città che – come ho detto più volte – deve diventare a misura di bambino. Perché una città in cui vivono bene i bambini è una città più vivibile per tutti.

Porte aperte in campidoglio

il successo del progetto, abbiamo deciso, con l’Assessore alla Scuola Alessandra Cattoi, di riproporre l’iniziativa dopo questo primo ciclo che si chiude oggi 5 dicembre.

Vogliamo che i più giovani siano parte attiva del cambiamento di Roma. Perché vogliamo costruire una città all’altezza del futuro, una città davvero vivibile, a misura di tutti.

Comments are closed.