Nuovo Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari

5 maggio 2014
5 maggio 2014, Commenti: 0

Prip_Ignazio_Marino

 

Oggi, insieme con l’Assessore alla Roma Produttiva Marta Leonori, abbiamo presentato il nuovo Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari (PRIP).

È da un quarto di secolo – dagli anni 90 – che a Roma si aspettano nuove regole per il settore dell’impiantistica pubblicitaria e, finalmente, il Prip metterà in sicurezza la città. Non avremo più, ad esempio, quegli impianti pubblicitari agli incroci, che sono pericolosi perché distraggono o impediscono la visuale agli automobilisti e si farà ordine e decoro.

Verranno dimezzati i metri quadri totali di pubblicità che saranno assegnati attraverso una gara pubblica, in grande trasparenza.

Ci saranno dei vincoli ambientali da rispettare e la città sarà divisa in tre aree, una in cui sarà vietata completamente l’istallazioni di impianti pubblicitari, le altre due, invece, avranno proprie regolamentazioni.

Il nostro obiettivo è assicurare maggior decoro e sicurezza, garantire la tutela del patrimonio archeologico e ambientale insieme a un servizio più efficiente.

Ci saranno maggiori entrate per il comune, risorse da destinare alla città, dal decoro al bike sharing alle piste ciclabili.

Come ha detto oggi l’Assessore Leonori: “questo piano arriva dopo la parziale revoca della delibera 116/2013 con cui è stata cancellata la sanatoria di 5.000 impianti abusivi. Il nostro obiettivo è mettere ordine al settore senza criminalizzarlo e dando a tutti la possibilità di lavorare in maniera seria”.

Inoltre, per le prossime elezioni europee invito tutti a non votare i candidati che faranno affissioni abusive. Perché attaccare sui muri un manifesto vuol dire sporcare e gravare sui cittadini, e chi lo fa non ama Roma.

Qui potete leggere o scaricare la presentazione che descrive il nuovo PRIP

 

Comments are closed.