Ignazio Marino: "Alemanno è l'unico sindaco che vuole autobus inquinanti"

20 maggio 2013
20 maggio 2013, Commenti: 0

Gianni Alemanno è l’unico sindaco al mondo che non ritiene una priorità il riequilibrio modale dei trasporti su ferro, preferendo di gran lunga i più inquinanti autobus a motore. La sua decisa presa di posizione in favore degli autobus, infatti, è anacronistica e fuori da ogni direttiva UE in materia, distante anni luce da quanto stanno facendo in questi anni nelle più grandi città europee.

Probabilmente questa passione di Alemanno per i mezzi a motore deriva dal fatto che non utilizza mai i mezzi pubblici e non si rende conto, ad esempio, che investendo su tram e metropolitane si abbattono del 90% le emissioni inquinanti e si aumentano notevolmente le capacità di trasporto passeggeri grazie ai mezzi più grandi, a differenza dei tradizionali autobus.

Non c’è che dire, se il trasporto pubblico locale oggi è al collasso nella Capitale lo si deve al ritardo culturale di una destra che con Alemanno non riesce a soddisfare le esigenze dei pendolari. L’ennesima conferma dell’incapacità di un sindaco che solo per caso ha governato Roma in questi 5 anni.

Comments are closed.