Extra-costi, COPAFF certifica 110 milioni

9 ottobre 2014
9 ottobre 2014, Commenti: 0

Oggi, con la quantificazione da parte della COPAFF (Commissione tecnica paritetica per l’attuazione del federalismo fiscale) dei 110 milioni di euro di extra-costi che Roma sostiene ogni anno in quanto Capitale d’Italia, è stato realizzato un passo importante nella strada per il riequilibrio dei conti della città e per l’attuazione del Piano di rientro.

La presenza di manifestazioni ed eventi svolti nel Comune di Roma in quanto Capitale d’Italia determina infatti ogni anno degli oneri per l’attività di Polizia Locale, di gestione del territorio e dell’ambiente e di viabilità, sino ad ora a carico del bilancio di Roma e dunque dei suoi cittadini.

Il passaggio successivo alla valutazione degli extra-costi di Roma Capitale avvenuta oggi in sede COPAFF è il riconoscimento da parte del Governo dei 110 milioni di euro annui in favore della Capitale,  che ci aspettiamo di trovare nel testo della Legge di Stabilità che verrà presentato nei prossimi giorni.

Come abbiamo dichiarato oggi con l’Assessore Scozzese, queste risorse, assieme alle misure e alle azioni individuate nel Piano di rientro, consentiranno di assorbire nel triennio 2014-2016 il disavanzo strutturale di Roma Capitale, restituendo al Comune, alla fine del periodo, un bilancio in equilibrio.

Comments are closed.