Daje. Musica e parole per cambiare Roma

Festa di chiusura a San Giovanni.

Ignazio Marino chiuderà la sua campagna elettorale in piazza San Giovanni venerdì 24 maggio. Una festa che inizierà alle 17.30 e che vedrà alternarsi sul palco tanti amici e sostenitori di Ignazio, tra musica e parole.

Daje. Musica e parole per cambiare Roma, sarà una festa all’insegna delle parole e della musica. Una festa green “abbiamo calcolato quanta anidride carbonica sarà prodotta. – ha annunciato Ignazio – Per compensare, doneremo 30 alberi alla città”. E una festa che intende coinvolgere tutta la città: “L’apertura sarà affidata alle bande dei municipi. Un segnale per far capire che vogliamo coinvolgere da subito le periferie”. Musica e parole, ma anche tanta arte e bellezza, grazie alla performance in tempo reale di un gruppo di artisti di strada che realizzerà un grande graffito dal titolo ‘Roma è vita’ che sarà donato alla città.

Mentre Alemanno e Marchini si incontrano in segreto noi saremo il 24 di maggio in piazza San Giovanni. Noi non facciamo patti in stanze chiuse, ma ricostruiremo Roma all’aperto. Piazza San Giovanni è una piazza simbolica della nostra democrazia, del centrosinistra e delle persone perbene. Vogliamo così dimostrare la differenza con l’amministrazione cupa di Alemanno che ha solo aiutato gli amici degli amici

Ignazio Marino



banner24maggio

Presenta: Dario Vergassola

Ecco l’elenco in progress degli artisti:

Parole

Musica

Stefania Sandrelli Nicola Piovani
Giovanni Soldati Danilo Rea e Stefano Di Battista
Max Paiella Velvet
Max Bruno Ladri di carrozzelle
Giobbe Covatta Velvet
Massimo Wertmuller Piotta
Dado Francesco Di Giacomo del Banco del Mutuo Soccorso
Massimo Ghini Massimo Bubola
Alessandro Gassman Claudio Coccoluto
Giulio Scarpati Silvia Salemi
Massimiliano Bruno Stonfiss
Andrea Ra
Antonio Maggio
Anonima Armonisti
Luca Bussoletti
Nuove Tribù Zulu
Piccola Banda Ikona
Grazia Di Michele
Le bande di scuola di musica popolare:
Mosbanda, Akunamatata,
la Banda della Rustica e la Banda del Testaccio