Da Sindaco garantirò a tutti il diritto ad avere diritti

4 aprile 2013
4 aprile 2013, Commenti: 0

In questi giorni di campagna elettorale, soprattutto nelle periferie di Roma, mi sono reso conto che il tema dei diritti è prioritario e allo stesso tempo assolutamente carente. Non è garantito il diritto alla salute se una persona deve spendere metà del suo stipendio per pagarsi gli accertamenti diagnostici quando il servizio pubblico non è in grado di assicurare visite ed esami in tempi ragionevoli. O quando un anziano ammalato, che non si può alzare dal letto di casa, non riceve l’assistenza domiciliare o i pasti.

Manca il diritto alla sicurezza se pensiamo che in molte delle strade periferiche che ho attraversato in questi giorni da anni non si vede nemmeno l’ombra di un vigile urbano.

Manca il diritto alla libera concorrenza tra i commercianti se un negoziante paga regolarmente le tasse mentre il negozio a fianco è abusivo e non paga nulla, pur usufruendo dei servizi pubblici. E viene meno anche il diritto alla casa quando la crisi morde, fa perdere il lavoro e le famiglie che non sono più in grado di pagare il mutuo vengono sfrattate.

Di fronte a tutto questo io dico che i diritti delle persone sono la priorità assoluta e se sarò sindaco farò di tutto per garantire i diritti sociali e civili a tutti i cittadini romani.

C’è davvero bisogno di recuperare il senso della comunità, il rispetto delle regole e la garanzia di diritti fondamentali alla convivenza.

Insomma deve essere garantito il diritto ad avere diritti.

Comments are closed.