Rome needs a new urban vision

he Rome known to tourists, the Rome of archaeology and architecture built between the sixteenth and seventeenth centuries is a relatively small area with fewer inhabitants than Perugia. The real life of the vast majority of Romans happens elsewhere, far from the historical center, in poor and often degraded areas.

La comunità di Roma ha bisogno di una nuova visione urbanistica

La Roma nota ai turisti, quella dell’archeologia e dell’architettura realizzata tra il Cinquecento e il Settecento è un’area relativamente piccola che ospita meno abitanti di Perugia. La vita vera, la stragrande maggioranza dei romani, la vive altrove, lontano dal centro storico, in aree povere e spesso degradate.

Scavi archeologici in via Alessandrina e il parco archeologico di Roma

L’annuncio del proseguimento degli scavi archeologici in via Alessandrina mi spinge a una riflessione dal momento che il denaro con cui vengono eseguiti deriva da una donazione del presidente dell’Azerbaijan che cercai con una precisa visione del parco archeologico di Roma. Certo sorprende che milioni di Euro che ottenni da donazioni private nel 2014 siano […]